diabete, , ,

 

 

Home
Chi Siamo
Il diabete
Diabete alimentare
In Primo Piano
Patologie associate
Le complicanze
L'alimentazione
Associazione e centri
Medici in linea
Terapia e cura
Trapianti
Le leggi in Italia
News
Rubriche
Test
Iniziative umanitarie
Il Nuovo Dizionario
Cerca nel sito
Segnala questo sito
Links

 

Nuovo Iter di concessione/rinnovo patente di guida

Nessuno studio ha evidenziato un aumento significativo del rischio totale
di incidenti automobilistici per i soggetti diabetici, sia di tipo 1 che di tipo 2 .

Il Ministero della Salute, d'intesa con il Ministero dei Trasporti e con le societā scientifiche diabetologiche AMD e SID, ha emanato il 4 maggio scorso e trasmesso agli Assessorati regionali alla Salute e alle ASL delle linee-guida per l'accertamento e la valutazione della capacitā di guida di soggetti affetti da diabete mellito per il conseguimento o la conferma delle patenti di categoria A, B, BE.

Dopo attento esame degli articoli di legge:
-
acclarato che per quanto riguarda le patenti di guida C, D, CE, DE e sottocategorie c'č la Commissione Provinciale integrata da un medico specialista diabetologo,

- riscontrata la mancanza di valenza autonoma nel rilascio del certificato di idoneitā alla guida, per quanto riguarda le patenti A, B, BE, da parte dei medici specialisti diabetologi monocratici, operanti presso strutture pubbliche o private convenzionate nell'area della diabetologia e malattie del ricambio,

la nuova normativa prevede che il diabetologo, consulente obbligato per il collega (monocratico) dell'Ufficio dell'Unitā Sanitaria Locale territorialmente competente, cui sono attribuite funzioni in materia medico- legale, stabilisca, in sua scienza e coscienza, se il soggetto costituisce o no un pericolo mentre guida, indicando la scadenza entro cui effettuare il successivo rinnovo:

·        non ci sarā alcuna limitazione nella durata di validitā della patente per un rischio alla guida giudicato basso,

  • l'eventuale prescrizione di scadenza anticipata sarā basata sulla valutazione dell'entitā del rischio alla guida posseduta dal soggetto al momento della visita.

Il cittadino affetto da diabete, avuto il certificato diabetologico, lo presenterā all'Ufficio dell'Unitā Sanitaria Locale territorialmente competente, cui sono attribuite funzioni in materia medico-legale", per l'espressione definitiva del giudizio di idoneitā alla guida. Con la nuova normativa, giā operativa in alcune Regioni/ASL, si semplifica l'iter di concessione/rinnovo patente ai cittadini diabetici, evitando i disservizi (lunghi tempi d'attesa delle Commissioni) e i malumori della gente, con denunce e minacce: fino ad ora, se sul certificato arrivato al Ministero Trasporti non risultava indicato che era stato fatto secondo il comma 2 bis dell'art. 119 del CdS, il Ministero bloccava la pratica non concedendo il rinnovo.

- In Commissione andranno quindi solo i soggetti con complicanze evolutive tali da rendere a rischio la guida, per cui il diabetologo non indicherā la durata del rinnovo, (l'invio alla Commissione verrā fatto dal medico monocratico con funzioni medico-legali che riceverā il certificato);

  • Verrā salvaguardato un corretto rapporto di fiducia/sinceritā tra paziente e diabetologo;
  • Si eviteranno atteggiamenti "punitivi" da parte delle Commissioni o dei Medici con funzioni medico-legali (medici militari, delle ferrovie, igienisti..) nei confronti dei cittadini diabetici che non verranno penalizzati;
  • Miglioreranno, in sintesi, le modalitā di concessione/rinnovo patente per i soggetti diabetici, con una maggiore uniformitā sul territorio nazionale.

             Michelangelo De Falco

http://www.ccm.ministerosalute.it/imgs/C_17_normativa_785_allegato.pdf

 

Istituto per lo studio e la cura del diabete - Centro di diabetologia accreditato SSN
Regione Campania - Centro di Ricerca sul Piede Diabetico e sull'Educazione Alimentare
decreto n.315 del 19-12-2004
Via XXV aprile, complesso Ex Abetaia - Casagiove - 81022
 
webmaster: Pietro Tatavitto, DAMA s.a.s.